0

Francesco Barbi – blog | Io sono libero?

“Io sono libero”: colonna sonora

La scorsa settimana “Io sono libero”, impaginato e cover, è andato in stampa. Les jeux sont faits. Sarà in libreria l’11 ottobre, quindi con un lieve ritardo rispetto alla finestra temporale inizialmente prevista per l’uscita ufficiale (che era tra il 20 settembre e il 4 ottobre). Questa data comunque non mi dispiace, tanto più che il 9 è luna nuova.

Salto 2018-571 copia

Sorriso a mille denti al SalTo18… Che ripropongo adesso che il libro è chiuso e posso lasciarlo andare.

In questo post voglio però parlare di un aspetto peculiare che caratterizza “Io sono libero”, ovvero la sua relazione con la musica. Come già accennato in un altro post, al termine del romanzo è presente una colonna sonora, comprendente tutti i riferimenti ai brani musicali che compaiono nel testo. Personalmente consiglio, se la cosa è fattibile con una certa comodità, l’ascolto dei diversi pezzi in concomitanza con la lettura per una più completa immersione nelle atmosfere del testo. Sono convinto che ciò possa dare ulteriore spessore all’ambientazione per chi non si è mai affacciato su quel mondo o regalare un piacevole e melanconico viaggio indietro nel tempo a chi ha vissuto più o meno direttamente certe situazioni. Questa la COLONNA SONORA:

  • pp 11 — Sunbeam, Outside World (1994)
  • pp 21 — X-Form, Pleasure Voyage (Apollo Mix, 1996)
  • pp 26 — Age of Love, Age of Love (1990)
  • pp 27 — Robert Miles, Children (1994)
  • pp 31 — Marvin Gardens, My body and my soul (1991)
  • pp 35 — “Ricky Le Roy – Live @ Club Imperiale, Tirrenia (PI) -06.06.1993 Voce Franchino & Leo De Gas”
  • pp 42 — Wim Mertens, Struggle for pleasure (1983)
  • pp 45 — U2, Sunday Bloody Sunday (1983)
  • pp 47 — Lou Reed, Perfect day (1972)
  • pp 54 — Mystic Force, Psychic Harmony (1994)
  • pp 57 — Duke, So In Love With You (Full Intention Mix, 1996)
  • Cap 3 — “kama kama 1999 mario scalambrin.wmv” – La musica delKama è ben rappresentata da questi quindici minuti.
  • pp 66 — Grace, Not over yet (BT’s Spirit of Grace), (1995)
  • pp 86 — Todd Terry, Keep On Jumpin (M. Wash/J. Brown, 1997)
  • pp 91 — Li Kwan, Point Zero (1994)
  • pp 95 — Emmanuel Top, Attack Verde – Acid Phase (1994)
  • pp 99 — Laurent Garnier, Wake up (1993)
  • pp 105 — Bora Bora, Love Song (1993)
  • pp 121 — Eartha Kitt, Where is my man (mix, 1994) – Si consiglial’ascolto della versione Attack Mix di Joey T. Vanelli (2000).
  • pp 138 — Dj Ciro e Gianni Agrey, Cyber Frog (1996)
  • pp 142 — Aurora, Cielo (1994)
  • pp 154 — Iron Wooble, Neverending Dreams (1994)
  • pp 167 — Co. Ro. Feat. Taleesa, Because the night (1992)
  • pp 183 — Dj Dado, Metropolis – The legend of Babel (extended vocalmix, 1996)
  • pp 188 — Legend B, Lost in love (1994)
  • pp 203 — Moonman, Don’t be afraid (1996)
  • pp 206 — Crystal Waters, A hundred percent pure love (1994)
  • pp 206 — Opus III, It’s a fine day (1992)
  • pp 208 — Eskimos and Egypt, South Central L.A. (1993)
  • pp 210 — Spiritualist, Bright white light (Disco Storia Le Voyage, 1995)
  • pp 215 — 2 Culture in a Room, Android (Gigi D’Agostino rmx, 1995)
  • pp 217 — Frankie Knuckles, Your Love (1987)
  • pp 222 — Ziet-O, The sheltering sky (1994)
  • Cap 9 — “Ricky Le Roy & Franchino @ Club Imperiale 9 Maggio 1993”e “Ricky Le Roy 1993 IMPERIALE Franchino Mezzanottemezzogiorno” – L’atmosfera al fuori-orario dell’Imperiale è stata ricostruita attraversoqueste due ore di registrazione.
  • pp 228 — Goahead, Free Beach (Anjuana Mix, 1993)
  • pp 231 — The visions of Shiva, How much can you take (1993)
  • pp 232 — The Siamese Twins, A proper cup o’coffee (1993)
  • pp 243 — Donna Summer, I feel love (versione disco, l’originale è del1977)
  • pp 245 — Cyberia, Mr Chill’s Back – door 3 (1993)
  • pp 246 — Yomc, Oasis (1995)
  • Cap 10 — “Andrea Giuditta – Pianeta IMPERIALE – Franchino03/04/1994” e “Andrea Giuditta Franchino 44ore 01/01/ 1994 Imperiale NoLimitsClub” – L’atmosfera al fuori-orario dell’Imperiale è stata ispirataanche da queste 2 ore di registrazione.
  • pp 253 — Giorgio Moroder, Love theme dal film Flashdance (1983)
  • pp 254 — Space Front, Strange (1996)
  • pp 259 — Lotus Eye (Komatex Remix), Enchanted (1994)
  • pp 262 — Beethoven, Nona Sinfonia (1824)
  • pp 274 — U 96, Love sees no colour (1993)
  • pp 301 — Nina Simone, Sinnerman (1965) – A Geronimo sarebbe moltopiaciuta la versione di Felix da Housecat (2003).
  • pp 307 — Gigi D’Agostino, Fly (1996)

Ho scritto le diverse scene ascoltando rigorosamente i pezzi che vi sono associati. Come detto (e raccontato qui), credo fermamente che l’esperienza di lettura risulti arricchita se accompagnata dall’ascolto dei pezzi via via citati nel testo. Trovate la colonna sonora completa di tutti i pezzi su youtube, digitando ad esempio “Io sono libero colonna sonora”… Qui.
Buon ascolto!

There are 1 Comments to "“Io sono libero”: colonna sonora"

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

Per orientarsi

Pagine

  • Categorie

  • Articoli recenti

  • Commenti recenti

  • Archivi

  • Tags

  • Meta

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e dunque non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001.
    Se un'immagine o altro pubblicato in questo blog dovesse in qualche modo violare le leggi del copyright, siete pregati di farmelo sapere tramite e-mail e io provvederò a rimuovere l'elemento o gli elementi in questione.

    Creative Commons License
    Questa opera è distribuita con Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.