0

Francesco Barbi – blog | Io sono libero?

Il nuovo progetto in tre mail, Lucca C&G e PBF

Sto scrivendo un nuovo romanzo e non ho tempo per occuparmi a dovere del blog. Cercherò comunque di farmi un po’ più vivo nei prossimi mesi. Intanto vi racconto in tre mail parte dei mesi passati, in particolare la parte relativa al progetto che mi sta impegnando al momento. E subito a seguire un paio di appuntamenti nei prossimi giorni.
Anzi, partiamo dalle segnalazioni e seguiranno le mail.

  • Oggi inizia Lucca Comics and Games 2014. Venerdì, sabato e forse domenica farò un salto la mattina o il pomeriggio e mi aggirerò fondamentalmente all’interno del Padiglione Games. Mi troverete lì o in Sala Ingellis. Salvo probabili e prevedibili imprevisti.
  • Nell’ambito del Pisa Book Festival, sabato 8 novembre in Sala Fermi alle ore 16 presenterò assieme a Sergio Costanzo e all’autore Vanni Santoni il romanzo fantasy “Terra Ignota – Le figlie del rito” (Mondadori), secondo volume della serie (del primo ho parlato qui).

Intermezzo musicale, sto ascoltando questo pezzo: SAINT MOTEL – “My Type”

SAINT-MOTEL-MY-TYPE

Ed ecco le e-mail:

- 21 aprile 2014 - 
Ciao Xxx,
in allegato due incipit di una quindicina di cartelle.
“La vita, la morte e quel che c’è nel mezzo” è il progetto a cui sto lavorando in questo momento. Si tratta di una primissima stesura, tutto può essere tagliato o radicalmente rivisto (a partire da nomi, scene e caratteri), sto ancora cercando di capire se ho le carte in regola per trovare strade percorribili fino in fondo. Anche il titolo, naturalmente, è provvisorio.
“Libro assurdo” contiene invece le prime pagine di un progetto evidentemente assurdo (o quantomeno troppo assurdo per ora) che ho messo da parte di recente.
Un abbraccio,
a presto,
Francesco

- 14 luglio -
Ciao Xxx,
come va?
Noi siamo in partenza, 3 giorni a Buti (magari una di queste sere provo a chiamarti), 3 a Roma e 10 in Grecia, e si rientra il 30 luglio. Avrei voluto vederti prima di partire, tra l’altro da Jacopo ti avevo portato il librino autografato da Carlotto e la lettera relativa al fallimento della Dalai (non ne abbiamo più parlato, spero che non sia necessaria o quantomeno non sia necessaria prima di agosto… Se non sbaglio la scadenza è il 24 agosto).
Ultimamente ci siamo visti poco e allora per tenerci vicini ti mando la prima sessantina di pagine di quello che al momento è “Il massimo indispensabile”. Tu mi leggi, io ti penso che leggi. Trovi il file in allegato. Riparti dall’inizio, le prime pagine sono un po’ cambiate.
A presto,
Francesco

- 17 ottobre -
Ciao Xxx,
il file è in allegato (145 pagine).
Alcune cosette potrebbero non risultare verosimili o poco chiare perché ho dato per “fatta” (nel senso che ho scritto appunti e note) una serie di interventi sulle pagine che hai appena letto, mirati appunto a sistemare, migliorare, approfondire fatti e personaggi. Io lavoro così, il passato indica e fa sgorgare il futuro, ma il flusso, se ne vale la pena, può essere invertito e spesso dunque osservo il futuro, lo scelgo in un ventaglio di possibilità che possono prevedere qualche forzatura, lo scrivo e vado a modificare il passato per rendere possibile il futuro migliore.
D’altra parte se leggi il materiale grezzo ho maggiore possibilità di intervento e, soprattutto, non guastiamo il ritmo di lettura.
A presto,
Francesco

There are 6 Comments to "Il nuovo progetto in tre mail, Lucca C&G e PBF"

  • Ignacio scrive:

    Ciao! Io sarò a Lucca sabato e domenica… forse ci vediamo. :-)
    Intrigante questo nuovo progetto.

    • Francesco Barbi scrive:

      Ciao Ignacio, purtroppo non siamo riusciti a vederci. Domenica sono stato tutto il giorno a Lucca, ma praticamente mi sono rinchiuso a Villa Gioiosa dalle 10 alle 17 per spendere il mio tempo in compagnia di Frank Mentzer, prima per partecipare a un suo incontro sulla costruzione di avventure “da torneo” e poi per giocare un’avventura di AD&D con lui come Master… Davvero un grande uomo.

      • Ignacio scrive:

        Non avevo visto la risposta… Io c’ero domenica ma penso che se anche tu non fossi rimasto a Villa Gioiosa, difficilmente saremmo riusciti ad incontrarci. Sarà per la prossima!
        PS : Non sapevo chi fosse Frank Mentzer prima di questa Lucca, ma aver avuto per dungeon master il dungeon master di Weis, Hickman, Gigax ecc… deve essere stato bello.

  • Psicomama scrive:

    Ciao Francesco,
    mi attire molto il titolo “il massimo indispensabile”, è allusivo e misterioso allo stesso tempo.
    In quello che scrivevi del libro di Vanni santoni ho capito poco, ma mi hai incuriosita.
    Bello quello che dici su come scrivi… e riscrivi. Nell’autodeterminarsi della storia.
    Bella colonna sonora! Carica di futuro…
    Tienici aggiornati.

  • Davide scrive:

    ciao Francesco.

    come sempre attendo con ansia di poter finalmente rileggere qualcosa di tuo. Ti auguro che nel pantano di quest’editoria che ti avvolge qualcosa ne salti fuori.

    fino ad ora 3 grandi belle idee ho letto che mi hanno incuriosito… non vedo l’ora

    attendo aggiornamenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

Per orientarsi

Pagine

  • Categorie

  • Articoli recenti

  • Commenti recenti

  • Archivi

  • Tags

  • Meta

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e dunque non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001.
    Se un'immagine o altro pubblicato in questo blog dovesse in qualche modo violare le leggi del copyright, siete pregati di farmelo sapere tramite e-mail e io provvederò a rimuovere l'elemento o gli elementi in questione.

    Creative Commons License
    Questa opera è distribuita con Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.