0

Francesco Barbi – blog | Io sono libero?

Post di fine estate, aggiornamenti e notizie

L’estate è al tramonto, è sabato pomeriggio, sono tornato dal mare. Mi è parso il momento giusto per dedicare un’oretta al blog. Per fargli sentire che non l’ho abbandonato e che adesso si prova pian piano a ripartire. Giusto un paio di notizie:

1. I miei libri sono di fatto fuori catalogo da giugno. Ovvero sono fuori dal mercato, non si trovano e non si possono ordinare. Ho detto “di fatto” perché non sono ancora stati messi ufficialmente fuori catalogo. In questo caso non ci sarebbero ristampe, ma i relativi contratti di pubblicazione sarebbero sciolti. La situazione è parecchio complessa, ancora da definirsi. Ci sono in mezzo la vecchia (Dalai) e la nuova (Baldini & Castoldi srl) casa editrice, il contratto di affitto tre le due, la scelta dei titoli da mantenere in catalogo, la richiesta di concordato, i magazzini chiusi, il cambio di distribuzione.
Spero si arrivi presto a un po’ di chiarezza.

2. Il 10 agosto sono stato citato in un articolo di Vanni Santoni sulla rinascita del fantastico apparso sull’inserto domenicale “la Lettura” del Corriere della Sera:

foto-articolo su la Lettura

Che altro dire se non che mi ha fatto molto piacere? L’ho trovato un bel pezzo, scritto bene, non solo fuori dal coro, ma anche un po’ di denuncia nei confronti della “critica” italiana.
Questo è il link all’articolo sul Corriere della sera.it, dove è possibile leggere l’articolo più comodamente e per intero - La rinascita del fantastico.
Tra l’altro ieri ho iniziato “L’età sottile” di Dimitri.

Non ho poi ancora deciso se segnalare qui le recensioni e le interviste che riguardano la mia scrittura. Non sono certo che questo sia il posto giusto. Prima che andasse off-line lo facevo sul sito-blog dedicato ai miei romanzi pubblicati, come una sorta di rassegna stampa. Adesso non so, questo spazio alla fin fine contiene miei pensieri. Forse potrei limitarmi a segnalarli su facebook o twitter. A meno che non volessi trarne qualche riflessione…

Cos’altro? Di certo mi scordo qualcosa…
Già, dimenticavo, non ho ancora aggiornato le pagine dedicate a “L’acchiapparatti” e a “Il burattinaio”. Ormai sono mesi che l’altro blog è andato off-line. Be’, magari sarà la prima cosa che faccio a settembre.
Non era questo, però, che avevo la sensazione di scordare.
Sto ascoltando una raccolta di dischi storia progressive dei primi anni ’90
Non era nemmeno questo.

There are 13 Comments to "Post di fine estate, aggiornamenti e notizie"

  • Alice scrive:

    Accidempoli, il complenno di una mia amica lettrice si avvicina e avevo pensato di regalarle proprio l’Acchiapparatti!! Mi dispiace. :-( Tanti complimenti però per l’articolo sul giornale!! :-)

  • Lidia Perfinta scrive:

    Hm, articolo di fine estate e di fine di casa editrice, (almeno com’è stata finora). Non so nemmeno io che dire. Mi piacerebbe sapere come se la sta cavando in Olanda l’acchiapparatti, o sapere dei nuovi progetti, per non parlare di Marchi Indelebili, che sembra sempre sul punto di fare capolino… Da domani dovrei poter resuscitare un cellulare di emergenza, riesumato dalle Profondità Antiche di un cassetto. Purtoppo sarà tenuto in vita dalle macchine, cioè dal carica batterie. Ma se riesco a tenerlo in questo mondo, quando vuoi ci sentiamo! Comunque, tieni duro :)

    • Francesco Barbi scrive:

      Ciao Lidia, non ho molte notizie riguardanti “De rattenvanger”. Di recente è stata pubblicata una buona recensione su un sito (credo piuttosto seguito) che si occupa di fantasy, ma non so molto altro.
      Dammi conferma della resurrezione del cellulare di emergenza, che ci sentiamo. Il numero è sempre lo stesso?

    • Francesco Barbi scrive:

      Sì, speriamo bene. Non si sa mai, alle volte una cosa che in prima battuta sembra brutta potrebbe poi rivelarsi portatrice di sviluppi positivi… Sì, comunque speriamo bene, che il cielo è bigio. :)

  • Paolo Arosio scrive:

    A quel che vedo adesso, l’acchiapparatti è disponibile in formato kindle su Amazon, e da lì dovrebbe essere poi convertibile con Calibre per poter essere letto con altri strumenti.

    • Francesco Barbi scrive:

      Ciao Paolo, ti ringrazio della segnalazione. In effetti in rete si trovano ancora i formati digitali dei due libri. Molti distributori hanno tolto anche quelli, Amazon non lo ha fatto, almeno per ora. Purtroppo sembra che le segnalazioni da me fatte nei mesi scorsi, relativamente a un problemetto di impaginazione e alla mancanza delle mappe negli e-books, non abbiano avuto alcun seguito.

  • Lidia Perfinta scrive:

    Ciao!
    Dunque, devo rimandare a venerdì la resurrezione del paleolitico cellulare. Ci piazzo dentro la mia sim e vediamo che succede. Quindi numero è lo stesso. Speriamo bene per quello e, per dirla alla Douglas Adams, anche per “la Vita, l’Universo e tutto quanto.” :)

  • Psicomama scrive:

    Ciao a tutti! Torno da una vacanzina di fine estate e sento la crisi. E la trovo anche qui. Sig sig, ci rido ma ci sto male. Per non parlare di altre fatiche che mi stanno riducendo uno zoombi al primo giorno in cui dovrei lavorare e invece faccio solo finta. Che tristezza. Chiudo la sbrodolata autoreferenziale e criptica per dire che, malgrado il cielo bigio anche x me e, vedo, non solo (cellulari compresi), mi piace il tono vivace del tuo post, Francesco. E allora Zaccaria aiutarci tu che sempre ti risollevi e vai avanti, nel libro e per il libro che comunque, vedo su anobii, cresce e si spande. Dai, se qui c’è crisi buca in Olanda, fatti strada nel mondo. Ma scusa, Zacc, non puoi mollare la casa editrice e andare da un’altra parte (o in un altro mondo), valigia e tutto?
    Dai Zacc che sei fortunato, sì, sì, portaci a volare lontano sulle ali della narrativa.
    Vogliamo l’acchiapparatti in economica! È il momento!!! :-D

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

Per orientarsi

Pagine

  • Categorie

  • Articoli recenti

  • Commenti recenti

  • Archivi

  • Tags

  • Meta

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e dunque non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001.
    Se un'immagine o altro pubblicato in questo blog dovesse in qualche modo violare le leggi del copyright, siete pregati di farmelo sapere tramite e-mail e io provvederò a rimuovere l'elemento o gli elementi in questione.

    Creative Commons License
    Questa opera è distribuita con Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.